Gestioni Museali, Mostre, Eventi

Eventi

Medea

Mosaico, ha collaborato con Munus nella produzione della rappresentazione teatrale "MEDEA, MEDEAS, MEDEAM", in scena nel luglio 2010 presso l’Esedra di Marco Aurelio, all’interno dei Musei Capitolini in Roma, nell'ambito della rassegna "Roma in Scena" promossa da Zètema e dal Comune di Roma.
La storia tragica di Medea, narrata da Euripide, è una delle più cupe nell'universo del mito antico e la più nota tra quelle legate alla figura dell'altro e dello straniero. Medea è figura dell'alterità (donna, sapiente e straniera), tema/problema presente in testi classici ma ancora aperto, vivo e vicino. Medea è in questo senso testo esemplare in una misura addirittura sorprendente, perché il nostro tempo è segnato profondamente dal tema fondante di Medea, il confronto-scontro tra civiltà. Per l’amato Giasone, Medea, figlia del re della Colchide, tradisce il padre, uccide il fratello, abbandona la patria; ma l'atto che la distingue per la selvaggia tragicità è l'uccisione dei figli, l'atto estremo con cui ella si vendica dell'abbandono di Giasone. Medea donna forte e selvaggia, amante tradita, esule infelice e perseguitata, vittima e carnefice della brutalità e della ferocia dei maschi. Una figura poliedrica di donna e di mostro, di barbara/civilizzata: sono gli elementi di questo mito, di questa saga poetica elaborata, di secolo in secolo, nelle più diverse prospettive.
Il progetto presentato da Mosaico e Munus per “Roma in Scena” ha analizzato e sviluppato uno degli aspetti presenti nel mito che in questo periodo storico-culturale è molto attuale: il tema dello straniero e della persecuzione razziale.
L’impossibilità di intendersi fra le diverse civiltà, la difficoltà di uno straniero di integrarsi, la solitudine del forestiero senza passaporto, spesso perseguitato, senza fissa dimora.

MEDEA, MEDEAS, MEDEAM

Musei Capitolini, Esedra di Marco Aurelio
15 e 16 luglio 2010

Torna Indietro

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.